Welfare

Il primo valore che deve guidare questa sfida è la centralità della persona, in sé e nelle sue proiezioni relazionali: la famiglia, quale luogo delle relazioni affettive; il lavoro, quale espressione di un progetto di vita; la comunità e iln territorio, quali ambiti di relazioni solidali.
Da questo valore discende la tesi di un Welfare delle opportunità e delle responsabilità, che si rivolge alla persona nella sua integralità, destinato progressivamente a sostituire il modello attuale di tipo prevalentemente risarcitorio. Un Welfare che interviene in anticipo, con una offerta personalizzata e differenziata, rispetto al formarsi del bisogno e che sa stimolare comportamenti e stili di vita responsabili e, per questo, utili a sé e agli altri.
Un modello sociale così definito si realizza non solo attraverso le funzioni pubbliche, ma anche riconoscendo, in sussidiarietà, il valore della famiglia, della impresa profittevole e non, come di tutti i corpi intermedi che concorrono a fare comunità.
Esso potrà offrire migliori prospettive soprattutto ai giovani e alle donne, oggi penalizzati da una società bloccata e incapace di valorizzare tutto il proprio capitale umano. Così come sarà maggiormente idoneo a intervenire su situazioni di solitudine ed emarginazione, con particolare attenzione alle persone più anziane e ai diversamente
abili.
Il principio di una vita buona ha le sue radici in una vita attiva, nella quale il lavoro, valorizzato in tutte le sue forme ed espressioni, non sia una maledizione o, peggio, una attesa delusa, ma costituisca fin da subito nel ciclo di vita, la base della autonomia sociale delle persone e delle famiglie. Nella società della vita buona la dimensione personale e la dimensione sociale sono simultaneamente perseguite in modo da non trascurare i diversi aspetti costitutivi della esperienza elementare dell’uomo: la salute, il lavoro, gli affetti e il riposo.

88179643

One Comment su “Welfare”

  1. Andreana Says:

    http://www.federica.unina.it/sociologia/scienza-politica-concetti-metodi-teorie/presentazione-della-matrice-di-welfare/

    Qst è il link di un sito della Federico II di Napoli che raccoglie ricerche,appunti di vario genre,divisi per facoltà(potrete prendere anke diversi spunti per altri temi);in particolare la pagina è riferita al concetto di Welfare trattato nel progetto di due illustri professori di scienza politica Mauro Calise e Theodore J. Lowi con la collaborazione di altri professori:”Hyperpolitcs” che è in paroel povere un dizionario interattivo e aggiornato di scienza politica,sintesi di diversi vocabolari del mondo riguardo tutti i sostantivi più utilizzati nella scienza politica,tra cui quello di Welfare!Lascio per ora anke il link di Hyperpolitics,aspetto vostri interventi:

    http://www.hyperpolitics.net/


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: